Gnaggno's Web Site

Arlbergpass

Altitudine: 1793m
Regione:
Nazione: A
Partenza: Langen
Arrivo: St. Anton
Manto Stradale:
Coordinate: 47.129557, 10.210801

Il passo dell'Arlberg (1.793 m s.l.m. - in tedesco Arlbergpass) è un valico alpino austriaco che collega il Vorarlberg con il Tirolo. Dal punto di vista orografico divide le Alpi del Silvretta, del Samnaun e del Verwall (nelle Alpi Retiche occidentali - a sud) dalle Alpi della Lechtal (nelle Alpi Calcaree Nordtirolesi - a nord). Per facilitare i collegamenti al di sotto del passo è stato costruito il traforo stradale dell'Arlberg.

Buchauer Sattel

Altitudine: 850m
Regione:
Nazione: A
Partenza: Altenmarkt
Arrivo: Admont
Manto Stradale:
Coordinate: 47.611366, 14.521382

Baisse de la Cabanette

Altitudine: 1372m
Regione: Provenza
Nazione: F
Partenza: Luceram
Arrivo: Col de Turini
Manto Stradale: Asfalto
Coordinate: 43.914577, 7.352885

Cima di Sappada

Altitudine: 1292m
Regione: Veneto/Friuli
Nazione: I
Partenza: Comeglians
Arrivo: St. Stefano di Cadore
Manto Stradale: Asfalto
Coordinate: 46.570369, 12.721269

Cima Sappada (1292 m s.l.m.) è un valico alpino che collega la val Degano alla valle del Piave. Per la precisione collega Forni Avoltri con Sappada. È attraversato dalla strada statale 355 della Val Degano. In cima al passo sorge l'omonima borgata di Cima Sappada, del comune di Sappada.

Bocchetta di Altare (Colle di Cadibona)

Altitudine: 459m
Regione: Liguria
Nazione: I
Partenza: Altare
Arrivo: Savona
Manto Stradale:
Coordinate: 44.332591, 8.351909

La bocchetta di Altare (anche nota come bocchetta di Cadibona o colle di Cadibona, 459 m slm) è un importante valico in provincia di Savona. Convenzionalmente divide le Alpi dagli Appennini, nello specifico le Alpi Liguri dall'Appennino ligure. Geografia Il colle si apre tra il monte Burot (Prealpi Liguri, 746 m.) e la prima modesta altura dell'Appennino Ligure (non battezzata dalla cartografia, quota 408,7 m s.l.m.), che lo separa dal colle di Santa Libera. Il colle è raggiungibile percorrendo la strada statale 29 del Colle di Cadibona. Nei pressi del colle transitano anche l'autostrada A6 Torino-Savona e la ferrovia ferrovia Savona-San Giuseppe di Cairo. Il colle è terminale di tappa dell'Alta via dei Monti Liguri. In realtà il punto più basso dello spartiacque ligure-padano è il colle di Santa Libera (441 m s.l.m.), che si trova a 1,7 km di distanza in direzione nord. Tuttavia il colle di Cadibona è da sempre preferito come punto di valico perché più facilmente raggiungibile da Vado. Cenni storici Il valico veniva considerato già al tempo dei Romani come limite tra il sistema alpino e il sistema appenninico, perché in questo tratto dello spartiacque «l'abbassamento della catena montuosa, che nella zona ha carattere uniforme [...] , è più esteso qui che altrove [...] e l'altitudine del valico rimane la minima del displuvio appenninico fino alla sella di Marcellinara in Calabria.». Nonostante fosse già stato sfruttato dagli 8.000 soldati di Magone Barca nel corso della seconda guerra punica durante la ritirata dell'esercito cartaginese dalla pianura padana del 203 a.C., la prima vera strada di valico fu aperta dal console romano Marco Emilio Scauro nel 109 a.C., al fine di collegare il porto di Vado Sabatia, l'odierna Vado Ligure, alla città di Derthona, oggi Tortona. La strada faceva parte della via Æmilia Scauri. Già all'epoca della campagna d'Italia di Napoleone Bonaparte (1796-1797) sul colle sorgevano alcune fortificazioni. I francesi allargarono la strada che oltrepassa il valico e costruirono sotto la bocchetta una galleria di circa 300 metri, il cui ingresso nord è posto alla quota di 435 m s.l.m.. Di qui nasce l'equivoco sulla reale altitudine del colle: la galleria di valico si trova a quota 435, il colle sovrastante a quota 459. Nella seconda metà degli anni ottanta del XIX secolo venne realizzato sul colle un sistema di sbarramento con la costruzione di una serie di forti (complesso difensivo della Tagliata e del forte di Altare), oggi abbandonati: forte Tecci e forte Cascinotto, entrambi sul versante alpino del passo. Sul forte Tecci venne aperto nel 1889 l'Osservatorio meteorologico-sismico della fortezza di Altare. Il valico ha perso gran parte della propria importanza logistica a seguito dell'apertura dell'autostrada A6 Savona-Torino nel 1960 e della nuova galleria sulla SS 29 che aggira a nord il colle e l'abitato per collegare direttamente Cadibona al casello autostradale di Altare.

Col Accarias

Altitudine: 892m
Regione: Rodano-Alpi
Nazione: F
Partenza: Mens
Arrivo: La Mure
Manto Stradale:
Coordinate: 44.835877, 5.737832

Cerca Passo

GoogleSiteSearch
Search - K2
Search - Content
Cerca - Contatti
Search - Content
Cerca - Newsfeeds
Search - Tags
Average Rating :

You are not logged in. Please login to continue

Manto Stradale:
Percorso Stradale:
Panorama:

Reviews

Colors